lifearth

Web Radio

Banner

Social Network

Banner
Banner
Banner

Sondaggio Musica

Quale di questi generi preferisci?
 
Pericolo carbone in Italia PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea Ricci   


Pericolo carbone in Italia

Ferma la centrale di Porto Tolle. Scrivi a Zaia!

Luca Zaia, il governatore leghista della Regione Veneto, vuole fare un regalo a Enel: cambiare la legge di un parco già fragilissimo – quello del Delta del Po – per consentire la riconversione a carbone della centrale di Porto Tolle. C’è poco tempo per fermarlo: in Consiglio regionale stanno discutendo la legge proprio in queste ore.

Questa centrale avrebbe un impatto su un’area estremamente estesa della Pianura Padana, e produrebbe 10 milioni di tonnellate l’anno di CO2, cioè oltre 4 volte le emissioni annuali di una città come Milano.

Chiedi subito al governatore della Regione Veneto di fermare questo scempio nella zona protetta del Delta del Po. Scrivi subito a Zaia!

 

PETIZIONE CHIUSA

Greenpeace

Con l'aiuto di molti iscritti è riuscito a raccogliere più di 20.000 firme in una settimana. Continueremo ad opporci in ogni modo al carbone in Italia.Una sconfitta? No. Solo l'inizio di una nuova battaglia. Il Consiglio Regionale del Veneto ha votato la legge che consente a Enel di procedere con la riconversione a carbone della vecchia centrale a olio combustibile di Porto Tolle.