lifearth

Web Radio

Banner

Social Network

Banner
Banner
Banner

Sondaggio Musica

Quale di questi generi preferisci?
 
LA TERRA MESSA A DURA PROVA! PDF Stampa E-mail
Scritto da Michela   
Giovedì 02 Settembre 2010 08:25

LA TERRA MESSA A DURA PROVA!



Se pensate che il vulcano islandese Eyjafjallajökull abbia già creato fin troppi problemi non avete tutti i torti.

Ma considerate che siamo abituati bene. La storia del nostro pianeta è costellata di eventi geologici, e non solo,

dalla potenza devastante: eruzioni colossali, impatti di asteroidi, catastrofi nucleari i cui effetti sono visibili ancora oggi.

Basandoci su una classifica stilata dal sito del settimanale scientifico NewScientist, abbiamo individuato 10 di questi eventi distruttivi, più un eventuale scenario futuro.

Noi ne descriviamo due, l'intera classifica su  FOCUS.IT

 


ROCCIA SPAZIALE impatta a VANAVARA


Sono da poco passate le 7:00 a Vanavara, Siberia profonda, il mattino del 30 giugno 1908.

Quando un uomo seduto davanti a una stazione commerciale viene sbattuto violentemente a terra, con la sensazione di avere i vestiti che vanno a fuoco. Una quarantina di chilometri più a nord, nelle vicinanze fiume Tunguska, si è appena verificata un'esplosione della potenza pari a quella di 15 megatoni di dinamite o, tanto per farsi un'idea, a mille bombe di Hiroshima messe insieme. Responsabile del cataclisma è probabilmente una roccia spaziale di una trentina di metri di diametro, che disintegrandosi nell'atmosfera abbatte circa 80 milioni di alberi come fuscelli. Sulla reale natura del fenomeno, le cui onde sismiche si registrano fino a Londra, gli esperti stanno ancora dibattendo.

 

 

IMPATTO ASSISSINO.

Vincitore (provvisorio) di questa graduatoria è un evento che ha scombussolato il nostro pianeta quando ancora era molto giovane, all'incirca 4 miliardi e mezzo di anni fa. Un corpo celeste - forse un pianeta - soprannominato Theia e con massa pari a un decimo di quella terrestre, impattò contro alla Terra con una traiettoria obliqua, spazzando gran parte del mantello e della crosta e distruggendo, qualora ve ne fosse stata, ogni primordiale forma di vita allora presente. Parte del nucleo di Theia secondo alcuni studiosi, sarebbe "affondato" all’interno della Terra fondendosi al nucleo terrestre. Mentre quel che restava della massa del corpo celeste nell'arco di un secolo sì unì, dando così origine a una realtà a noi molto familiare: la Luna.

 

fonte - FOCUS.IT

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Settembre 2010 09:31